RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

PD: evitare blocco Roma Metropolitane convocando Assemblea Capitolina

Di seguito la nota del gruppo capitolino PD. "Giovedì 28 giugno la giunta capitolina ha adottato una deliberazione che eroga a Roma Metropolitane parte dei compensi dovuti per i servizi svolti dalla società capitolina.

PD: chiediamo di anticipare a domani seduta consigliare

Roma – Di seguito la nota del gruppo capitolino PD. “Giovedì 28 giugno la giunta capitolina ha adottato una deliberazione che eroga a Roma Metropolitane parte dei compensi dovuti per i servizi svolti dalla società capitolina. Si tratta di una boccata di ossigeno che al momento permette alla società di proseguire le attività. Tuttavia il provvedimento per essere esecutivo necessita dell’adozione da parte dell’Assemblea capitolina che al momento è convocata per giovedì 5 luglio”.

“Lo stesso giorno è anche il termine di scadenza del Durc della società. Ovvero del documento unico di regolarità contributiva che serve a certificare che un’impresa è in regola con il versamento dei contributi Inps. Senza la regolarità contributiva, l’azienda non può ricevere pagamenti e di conseguenza non potrà pagare neanche gli stipendi”.

“Questa scadenza avrà come conseguenza immediata- conclude il comunicato- la necessità per Roma Metropolitane di riavviare tutte le procedure. Non brevi, per riacquisire il documento necessario a poter svolgere le proprie attività. E’ necessario pertanto che il provvedimento adottato dalla giunta sia portato già domani in Assemblea Capitolina onde evitare il blocco temporaneo delle attività di Roma Metropolitane. Il tal senso esortiamo il Presidente De Vito ad adottare con procedura d’urgenza l’iter per anticipare a domani martedì 3 luglio la convocazione della seduta dell’Assemblea capitolina. Al fine di evitare ulteriori sospensioni delle attività della società capitolina. Come gruppo del Pd chiediamo quindi di anticipare a domani la seduta consigliare”.