Pd Lazio: Piano Mobilità per Regione nuovo passo per sviluppo

Roma – “L’adozione da parte della Giunta regionale del Lazio del ‘Piano della mobilita’, dei trasporti e della logistica’ avvenuta nei giorni scorsi e’ un importante e vitale passo verso una nuova idea di mobilita’ e sviluppo”. E’ quanto scrivono in una nota congiunta il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre, membro della Commissione Trasporti di Palazzo Madama, e Rocco Lamparelli, responsabile Forum mobilita’ del Pd Lazio.

“Un piano dei trasporti- aggiungono- costruito sulla base delle esigenze dei territori e ascoltando i cittadini, redatto con il supporto dell’universita’ La Sapienza e avviato nella scorsa legislatura regionale che ha visto la partecipazione di 43mila cittadini, delle associazioni e categorie del settore con suggerimenti e proposte che lo rendono altamente partecipativo. Come Partito democratico del Lazio”, spiegano Astorre e Lamparelli.

“abbiamo sostenuto questo lavoro partecipativo e vogliamo continuare a sostenerlo con forza, con l’obiettivo di migliorare la qualita’ della vita dei cittadini del Lazio e incentivare lo sviluppo dei prossimi anni attraverso la realizzazione di un sistema di mobilita’ piu’ efficiente e sostenibile.”

“Si tratta di un piano strategico che riguarda nella sua complessita’ strade, ferrovie, porti e aeroporti, piste ciclabili, trasporto pubblico locale, interporti e intermodalita’, ma anche innovazione tecnologica e nuove forme di mobilita’ sostenibile rendendolo tra i piu’ importanti degli ultimi decenni”.

Secondo i rappresentanti del Pd Lazio l’applicazione del piano “nei prossimi anni avra’ un impatto significativo sulla rete delle principali infrastrutture della regione con un netto miglioramento della viabilita’ e della sicurezza per i cittadini e con l’ambizione di ridurre i tempi di spostamento delle persone e l’inquinamento ma soprattutto- concludono Astorre e Lamparelli- di avvicinare sempre di piu’ il Lazio all’Italia e al mondo tramite i corridoi europei della mobilita’”.