RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pd: Montanari continua a voler portare rifiuti Roma in provincia

Di seguito il comunicato congiunto di Bruno Astorre, Monica Cirinnà e Annamaria Parente, Senatori Pd. "Non sono bastate le proteste dei cittadini, gli inviti della Regione Lazio e, soprattutto, le gravissime condizioni in cui versa la Capitale.

Pd:  assessore capitolina non fa altro che nascondersi dietro un dito davanti alle sue responsabilità

Roma – Di seguito il comunicato congiunto di Bruno Astorre, Monica Cirinnà e Annamaria Parente, Senatori Pd. “Non sono bastate le proteste dei cittadini, gli inviti della Regione Lazio e, soprattutto, le gravissime condizioni in cui versa la Capitale. L’assessore Montanari insiste con l’idea di portare l’immondizia di Roma nella sua area metropolitana bloccando di fatto ogni soluzione al problema rifiuti”.

“Con la stucchevole filastrocca di aver presentato in Regione due proposte per la realizzazione di impianti di compostaggio, l’assessore capitolina non fa altro che nascondersi dietro un dito davanti alle sue responsabilità -prosegue il comunicato-. Una discarica di servizio per Roma vuol dire ridistribuire in maniera seria i pesi su tutto il territorio, mettendo in atto una governance definita e adeguata dell’intera area metropolitana. La coppia Raggi – Montanari, come il gatto e la volpe, pensano bene di risolvere il problema rifiuti di Roma scaricandoli in provincia. Un’idea malsana e inaccettabile”.

“La Sindaca di Roma, invece di pensare alle pecore e ora alle api, pensi a risolvere i problemi della città. A partire da quello dei rifiuti senza scaricare le sue palesi responsabilità sugli altri. A partire dalla Regione Lazio che, ad oggi, è stata l’unica a offrire un contributo sostanziale per Roma e i suoi cittadini” -concludono i Senatori-.