Quantcast

Pd, Orfini: ascoltare studenti in protesta

Più informazioni su

Roma – “Da questa mattina alcune scuole del mio municipio sono occupate dagli studenti: il liceo ‘Aristofane’, il liceo ‘Nomentano’, il liceo ‘Orazio’ e l’I.I.S. ‘Pacinotti-Archimede’. Per motivare la loro scelta hanno scritto un lungo documento nel quale contestano le politiche del governo (anzi, dei governi) sulla scuola”. Lo scrive in un post su Facebook Matteo Orfini, deputato del Partito Democratico.

“Raccontano di come la pandemia abbia fatto emergere tutte le criticità che già c’erano, amplificandone l’impatto- continua Orfini- Di come ci sia bisogno di ripensare la scuola, di come il Pnrr possa essere uno strumento di cambiamento invece che di conservazione.”

“Di come la totale sottovalutazione del disagio psicologico e delle disuguaglianze sociali abbia prodotto una crescita drammatica dell’abbandono scolastico. Di quanto siano necessari più organico e stabilizzazione delle cattedre.”

“E soprattutto rivendicano il diritto e il dovere di avere un ruolo nel dibattito pubblico. Di fronte a una generazione che reagisce così a uno dei momenti più complicati della nostra storia, penso non si possa che ascoltare e cercare il confronto. La larga parte delle cose che hanno scritto gli studenti sono condivisibili e indicano un problema grande come una casa. Che va affrontato insieme”.

Più informazioni su