Quantcast

Pd, Patanè: assenza Comune a commemorazione Walter Rossi è grave

Più informazioni su

Roma – “Questa mattina in rappresentanza della Regione Lazio ho partecipato alla commemorazione del barbaro assassinio di Walter Rossi, avvenuto nel 1977 a Viale delle Medaglie d’oro. Mi spiace dover constatare la gravissima assenza alla cerimonia di Roma Capitale e della Città Metropolitana. Solo la Regione ha pertanto deposto la sua corona commemorativa”. Così in un comunicato Eugenio Patanè, Consigliere regionale del Pd.

“Ho già avuto modo di spiegare negli anni passati- aggiunge Patanè- quanto sia legato alla figura di Walter al quale criminali fascisti spararono in testa mentre manifestava. Per me è un onore ricordare chi contro i fascisti ha manifestato ed è stato ucciso.”

“Per questo motivo ritengo assurda e veramente inspiegabile l’assenza alla commemorazione dei rappresentanti di Comune e Città Metropolitana.”

“Questo anche perché la necessità del ricordo e della memoria di una simile tragedia è resa ancora più viva dall’alone di mistero intorno all’uccisione di Walter Rossi, a cominciare dall’individuazione dell’esecutore materiale dell’omicidio.”

“Una fitta nebbia che la reticenza dei testimoni e di alcuni protagonisti di quella stagione di sangue, non ha certo aiutato a diradare. La speranza- conclude Patanè- è che prima o poi emerga la verità e venga fatta piena luce su una tragedia che ha rappresentato uno degli snodi storici degli anni di piombo, un episodio che diede all’inizio al susseguirsi di omicidi compiuti dai NAR”. (Agenzia Dire)

Più informazioni su