Quantcast

Pd, Pelonzi-Baglio: Roma Multiservizi, tradite promesse e ingannati lavoratori

Roma – “Su Multiservizi è stato perpretato negli ultimi 5 anni un vero e proprio inganno che oggi si concretizza con un bando di gara per l’affidamento per un anno del servizio scolastico integrato e per un importo di circa 66,3 milioni di euro. Quindi nessuna gara a doppio oggetto come da anni vanno assicurando la sindaca Raggi, il suo assessore Lemmetti.”

“Un inganno e un tradimento a danno dei lavoratori che alla scadenza del 21 giugno si troveranno catapultati nell’incertezza del proprio futuro. Dopo le bugie sul rilancio di Multiservizi arriva quindi una coltellata alle spalle ad un’azienda e di diverse migliaia di lavoratori e delle loro famiglie.”

“Un’incertezza che all’apertura del nuovo e delicatissimo anno scolastico rischia di far ripiombare nel caos i servizi scolastici. Nonostante le ripetute prese di posizione dell’Assemblea Capitolina, attraverso l’adozione di mozioni e odg, la giunta Raggi ha deciso contro il volere dell’aula e in aperto dissenso delle parti sociali di fare una scelta del tutto inaspettata ed inspiegabile ai fini del servio da erogare.”

“Una scelta quanto meno sospetta considerata la tempistica e l’immobilismo di questi 5 anni. Chiediamo pertanto alla sindaca, in scadenza di mandato, di ritirare subito il bando di gara, di avviare regolarmente l’anno scolastico evitando il rischio di disservizi in un momento particolarmente delicato per il settore scolastico.”

“Chiediamo quindi di posticipare ogni ulteriore decisione alle scelte della prossima amministrazione che verrà eletta da qui a pochi mesi. Sarà la nuova Assemblea e la nuova giunta comunale a decidere sul futuro della società e dei suoi lavoratori.”

“E’ inaccettabile che dopo aver vanificato tutte le promesse e gli accordi sottoscritti in questi 5 anni sia proprio questa amministrazione a decidere il destino di migliaia di lavoratori cui non è stata data alcuna prospettiva per il futuro.”

“Domani in aula chiederemo di votare un atto di sospensiva del bando pubblico. Non lasceremo nulla di intentato per salvare il futuro e la dignità dei lavoratori di Multiservizi il cui impegno è indispensabile per la corretta erogazione dei servizi verso i piccoli cittadini romani”. Così in un comunicato il capogruppo del Pd capitolino, Giulio Pelonzi, e la consigliera dem Valeria Baglio.