Quantcast

Pd, Piccolo: tour rimesse Calabrese è illegittimo

Roma – “Apprendiamo da fonti capitoline che il candidato n.9 della lista M5S al comune di Roma sembrerebbe intenzionato ad avviare un tour nelle rimesse Atac della capitale. Intenzione non in linea con le regole elettorali e quindi inaccettabile perché viola la par condicio elettorale.”

“L’assessore Pietro Calabrese, nonché famigerato candidato n.9 della lista pentastellata non può permettersi quello che non è consentito ad altri candidati.”

“Dopo aver causato, insieme alla compagine di giunta, danni enormi alla più importante azienda italiana di trasporto pubblico locale, il candidato Calabrese non può proporsi in modo così impudente da costringere i dipendenti della società ad una presenza elettorale illecita e inopportuna.”

“Calabrese la smetta di pensare all’Atac come una sua proprietà. Ha ancora alcuni giorni a disposizione per fare l’assessore, utilizzi bene il tempo che gli è rimasto e svolga l’attività elettorale fuori dalle rimesse dell’azienda di trasporto”. Così in un comunicato la consigliera del Pd capitolino, Ilaria Piccolo.