Pelonzi: M5S non può scaricare su altre forze politiche responsabilità caos Osp

Roma – “L’insuccesso di oggi e’ tutto a carico della maggioranza M5S presa dai continui litigi interni non riesce a dare risposte alla citta’. Oggi alle 14 eravamo in Aula ed abbiamo risposto ai primi tre appelli mentre i consiglieri di maggioranza erano in sala delle Bandiere a litigare sul da farsi. Spaccati tra la posizione della Giunta espressa anche oggi dalla lettera del vicesindaco Bergamo e la posizione del presidente della commissione commercio. Se al posto di litigare per un’ora fossero stati in aula il Consiglio si sarebbe aperto.”

“Evidentemente alla maggioranza fa piu’ comodo andare in seconda convocazione dove servono meno presenze per votare gli atti. Ieri abbiamo dichiarato la nostra contrarieta’ alle proposte emendative presentate dalla maggioranza alla delibera Cafarotti. Non saremo certo noi a favorire un provvedimento che danneggia la categoria dei commercianti perche’ fragile normativamente e facilmente ricorribile. Non si devono usare i commercianti colpiti dalla crisi per fare un braccio di ferro istituzionale con gli organismi sovraordinati. Ai commercianti va dato un provvedimento che mette al sicuro i loro investimenti”. Cosi’ in una nota il capogruppo del Pd capitolino Giulio Pelonzi.