RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pelonzi (PD): Con Raggi verde città desolante

Più informazioni su

Roma – “Quello che un tempo era un vanto per Roma: i suoi parchi, i suoi giardini, il polmone verde metropolitano, con la giunta Raggi e’ diventato l’emblema dell’incuria, della sporcizia e dell’abbandono. La decadenza cittadina, simbolo dell’amministrazione pentastellata, potrebbe essere sintetizzata nello squallore in cui e’ ridotto il vede urbano. L’inadeguatezza di questa Giunta si rivela ampiamente dai bandi sbagliati e sempre in ritardo. Anche l’appalto di oltre tre milioni di euro, diviso in cinque lotti, per il verde orizzontale ancora non e’ stato assegnato e quindi l’erba cresce”.

“Il bando di cinque milioni di euro per il verde verticale di contro ancora non e’ stato perfezionato; l’Anac lo ha rispedito al mittente. Da decenni il Comune di Roma fa gli stessi bandi, come mai oggi sono sempre errati, incompleti o tardivi? Manca evidentemente una efficace politica di indirizzo. La giunta e’ piu’ impegnata a cambi continui di poltrone che ad imporre efficienza all’Ente pubblico”.

“In assenza di fondi e interventi il Campidoglio costringe addirittura i Municipi a cercare mecenati che ‘adottino’ le aree verdi nei loro territori. Siamo ormai al paradosso che anche le pecore sono in attesa di intervenire, perche’ l’erba troppo alta loro non la mangiano mica. Insomma tutta la citta’ e’ ferma, solo una cosa si muove l’erba perche’, guarda un po’, quando arriva l’estate questa ‘strana forma vegetale’ cresce”. Cosi’ in un comunicato Giulio Pelonzi, consigliere capitolino Pd.

Più informazioni su