Pelonzi: romani stanchi di Hooligans, Raggi ricordi doveri a Salvini

Roma – “Ancora una volta, la Capitale diventa il palcoscenico della violenza, se Raggi stanca di Hooligans i romani lo sono ancora di piu’. Rammenti al governo amico ed in particolare al ministro Salvini i suoi doveri. Di certo sia la sindaca che il ministro degli interni sembrano assai solerti nel perseguire i diseredati che i violenti e la criminalita’. La Raggi arriva a ‘postare’ su Fb scene con ruspa sugli sgomberi di insediamenti spontanei imitando il ministro ‘amico’ Salvini”.

“Accanirsi sui disperati senza dare alternative e’ facile, tutt’altra cosa e’ fare proposte per dotare Roma di un piano realmente serio e strutturato sulla sicurezza a Roma. Se davvero la sindaca e il ministro degli Interni hanno a cuore il destino della citta’, la smettano di litigare e si siedano attorno a un tavolo civilmente, per programmare azioni concrete per rendere Roma piu’ sicura e vivibile, andando a scandagliare nelle sacche di vera criminalita’”. Cosi’ in un comunicato il capogruppo Pd in Campidoglio, Giulio Pelonzi.