RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piano Commercio: il XVIII vota contro

Più informazioni su

Questa mattina il Consiglio Municipale non ha espresso parere favorevole allo schema del Piano del Commercio per le Medie e Grandi Strutture di Vendita inviato dal Campidoglio

Giannini: “Stop ai centri commerciali. Dobbiamo tutelare le piccole imprese familiari già provate dalla crisi.”  

Questa mattina il Consiglio del Municipio 18 Roma Aurelio ha espresso parere contrario all’approvazione del “Piano del Commercio per le Medie e Grandi Strutture di Vendita”, inviato dalla Giunta di Roma Capitale. Il Consiglio inoltre ha votato all’unanimità un Ordine del Giorno che motiva l’espressione di parere contraria.

Il Consiglio del Municipio, nelle premesse al provvedimento, ha evidenziato che dal1999 inpoi a Roma si è sviluppata una robusta rete di strutture di medie e grandi dimensioni che ha causato una diminuzione del 40,8% del mercato del commercio al dettaglio; percentuale che supera il 50% nel settore alimentare. L’assemblea municipale ha motivato il provvedimento anche dichiarando con le caratteristiche infrastrutturali e commerciali del Municipio 18 non si prestano all’insediamento di nuove grandi strutture di vendita, e che i mercati comunali già presenti sul territorio stanno già soffrendo per la crisi dei consumi. Tutto ciò considerato, il Consiglio del XVIII ha invitatola Giunta Comunalea rielaborare il Piano e, nel caso venisse comunque approvato, che non vengano concessi cambi di destinazione d’uso.

Il presidente del Municipio 18 Roma Aurelio Daniele Giannini dichiara quanto segue:

Il Municipio 18 si è espresso contro il nuovo Piano del Commercio perché le scelte del passato, con il moltiplicarsi di grandi strutture commerciali e megastore, hanno già arrecato danni al piccolo commercio locale. L’amministrazione municipale che guido in XVIII ritiene che invece vadano tutelate le imprese medie e piccole, spesso a conduzione familiare, che rivestono tanta importanza, sociale ed economica, per la vita dei nostri quartieri.”

Il capogruppo del PDL in XVIII, Alessandro Casciani, dichiara quanto segue:

Sono particolarmente contento che questo sia il primo provvedimento che il Consiglio approva da quando sono stato nominato capogruppo. L’importanza della difesa dei commercianti locali è stata avvertita e fatta propria da tutte le forze politiche del Municipio, come dimostra il voto unanime di oggi.”

Lunedì 23 aprile 2012

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.