Quantcast

Piazza Navona, Bordoni: solo adesso si scopre che il bando è tutto da rifare?

Roma – Arrivano le parole di Davide Bordoni, consigliere di Roma Capitale:

“Neanche il cuore di Roma, piazza Navona, sede della storica Manifestazione del Natale viene risparmiata dal degrado crescente che ormai colpisce tutto il primo Municipio. L’Ammirazione va avanti tra ordinanze che arrivano in ritardo, come quella sul maltempo, e certificazioni che vengono rilasciate frettolosamente. Prima di eventi simili, che danno lustro alla Capitale e costituiscono un polo attrattivo per tanti turisti e cittadini nel periodo di Natale, se non ricordo male, viene indetta una conferenza di servizi con tutti gli enti preposti, solo dopo si danno le autorizzazioni…”

“Non è possibile mettere una toppa che è peggio del buco. Adesso Roma è l’unica Città a non avere il Natale in piazza ma solo ora si parla di un bando per la manifestazione pieno di limiti e difetti. Quindi tutto da rifare? Per quest’anno è troppo tardi; resta il fatto che queste Festività rappresentano l’ennesimo flop dell’amministrazione Raggi che con la sua sciatteria e incompetenza impedisce a Roma di essere all’altezza delle altre capitali europee: senza mercatini di Natale, con uno spelacchio buono per tutte le stagioni e delle luminarie scadenti nel resto della città.”