Piazza Sempione, Bonafoni-Zocchi: scelta cittadini, no Militia Christi

Roma – “Questa mattina gli abitanti di piazza Sempione si sono svegliati trovando uno striscione del movimento di estrema destra Militia Christi sulla statua della Madonnina, prontamente rimosso.”

“Lo striscione recitava: ‘La statua non si tocca’, quando nelle intenzioni del progetto di riqualificazione di piazza Sempione proposto dal Municipio verrebbe semplicemente spostata sotto il sagrato.”

“Militia Christi, gruppo di estremisti anti abortisti, fanatici e misogini, punta cosi’ a inserirsi nel dibattito in corso sulla riqualificazione della piazza ma non ha alcuna cittadinanza in III Municipio.”

“La bella discussione che si e’ aperta sul futuro della zona sicuramente trovera’ presto una sintesi tra le istanze dei cittadini del quartiere e quelle della parrocchia.”

“Ma di certo la cittadinanza di quel quartiere non puo’ accettare di farsi dettare la linea da un movimento che rappresenta il peggio di questi anni e che manda messaggi oscurantisti e retrogradi che vanno respinti con forza”. Cosi’ in un comunicato la capogruppo della Lista Zingaretti alla Regione Lazio, Marta Bonafoni e il capogruppo della Lista Caudo in III Municipio, Matteo Zocchi.