Picca-Bordoni: mense scolastiche, siamo vicini a lavoratori

Roma – “Siamo vicini ai lavoratori delle mense scolastiche romane e parliamo di circa 2000 addetti che si ritrovano in questa situazione senza alcun sostegno economico ,in attesa che l’Inps eroghi un compenso che equivale all’80%. Tale situazione crea disperazione e disagio economico colpendo centinaia di famiglie che vivono nell’incertezza di sostentamento e che non godono di nessuna tutela da parte delle Istituzioni e l’unica possibilita’ che hanno per sopravvivere e’ quella di trovare un lavoro a tempo determinato presso altri luoghi di lavoro”. Lo dichiarano in una nota congiunta del consigliere capitolino Davide Bordoni e della consigliera municipale Monica Picca (Municipio X) della Lega per Salvini Premier.

“La grande incertezza sulla riapertura delle scuole- scrivono- crea inoltre ancor piu’ disagio poiche’ la mancata riapertura delle mense creerebbe un durissimo colpo a causa degli ipotetici licenziamenti. A fronte dei problemi evidenziati e’ importante aprire un tavolo di discussione su questi temi per arrivare a una conclusione che vada incontro ai bisogni/disagi di questi lavoratori. Chiederemo l’intervento dell’Osservatorio comunale sul Lavoro e della Regione Lazio. Il nostro impegno sia nel X Municipio che nel Comune di Roma e’ quello di portare in Consiglio un documento a sostegno di questi lavoratori il cui futuro si preannuncia molto incerto e che necessita di interventi concreti”.