RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piccolo: dopo 7 mesi ancora studio fattibilità per canaline bici in stazioni metro

Roma – Dopo la mozione approvata all’unanimita’ in Assemblea capitolina lo scorso maggio, a oggi l’installazione di canaline per le biciclette nelle stazioni di metro e ferrovie di Roma e’ ancora in alto mare, ancora oggetto di uno studio di fattibilita’ di Roma Servizi per la Mobilita’.

È quanto si apprende da una risposta scritta dell’assessore alla Mobilita’ di Roma Capitale, Pietro Calabrese, a un’interrogazione presentata a inizio ottobre dalla consigliera del Pd, Ilaria Piccolo. L’interrogazione chiedeva di sapere “a che punto e’ l’iter per la realizzazione di dette canaline a fronte di quanto deciso dall’Assemblea capitolina con l’approvazione all’unanimita’ della mozione.

Calabrese, nella risposta arrivata circa 2 mesi e mezzo dopo – il 16 dicembre, dopo che la richiesta era stata protocollata il 3 ottobre – spiega che “i competenti uffici della direzione Programmazione e Attuazione dei Piani di mobilita’ del dipartimento Mobilita’ e Trasporti […] riferiscono di aver commissionato a Roma Servizi per la Mobilita’ la redazione degli studi di fattibilita’ relativi a interventi a supporto della mobilita’ ciclabile, e nello specifico per la realizzazione delle canaline per l’accesso alle stazioni metro e alla Ciclovia Tevere”.

Una risposta che non e’ piaciuta alla consigliera Piccolo: “A piu’ di sei mesi dal voto unanime dell’Assemblea capitolina sull’installazione di canaline per trasporto di biciclette nelle stazioni ferroviarie e in quelle della metro, l’assessore Calabrese risponde alla mia interrogazione in merito che e’ stato affidato a Roma Mobilita’ uno studio di fattibilita’. Per un piccolo adeguamento della ciclabilita’ cittadina e per installare qualche decina di canaline- sottolinea la dem-  siamo dopo sei mesi ancora allo studio di fattibilita’. Di questo passo per realizzare il Grab non sara’ sufficiente un secolo”, conclude Piccolo.