RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piccolo (PD): Rifiuti, cassonetti stracolmi e gare deserte

"Le gare per trasferire in altre regioni i rifiuti della capitale vanno deserte e tra due mesi l'Abruzzo non accoglierà più l'indifferenziata di Roma"

Più informazioni su

Roma – Ilaria Piccolo, Consigliera capitolina PD, ha rilasciato in una nota alcune dichiarazioni.

“Le gare per trasferire in altre regioni i rifiuti della capitale vanno deserte e tra due mesi l’Abruzzo non accoglierà più l’indifferenziata di Roma. Gli impianti di trattamento del tal quale sono nuovamente al collasso e la raccolta differenziata e’ al palo. Da alcune settimane si ripropongono le immagini del degrado romano. Cartoline della città eterna irricevibili. Cassonetti stracolmi, sacchetti sparsi su marciapiedi, rifiuti ingombranti per le strade; gabbiani, piccioni e topi che bivaccano”.

“Il dato più preoccupante che emerge dai risultati pubblicati dall’Ama sulla raccolta differenziata, non e’ solo il misero aumento dell’1,6 % che la Montanari dichiara. Ma la disastrosa crescita percentuale dell’indifferenziata fino al 6%. C’e’ poco da smentire, questo e’ il risultato oggettivo di due anni della gestione della Raggi. La completa mancanza di una visione reale da parte della Giunta M5S”.

“La completa assenza della capacità di coniugare la progettazione con la praticità della realizzazione. Le loro continue speculazioni avventuriste usate solo per distrarre l’attenzione dai problemi concreti del presente.  Stanno portando sempre più Roma nel collasso e nel degrado più profondo. Chiedo al presidente della commissione ambiente di convocare una riunione urgente per avere dei chiarimenti dall’assessore Montanari su quanto si sta predisponendo per scongiurare l’ennesima emergenza in piena estate”.

Più informazioni su