RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piccolo (PD): Rifiuti, Roma è invasa

Più informazioni su

Roma – “Da due anni Roma e’ con la ‘Monnezza alla gola’. Nessun impianto di trattamento e stoccaggio dei rifiuti via di realizzazione e il totale fallimento della raccolta differenziata. Il porta a porta a Roma interessa poco piu’ di 10000 persone su oltre 2 milioni. Lo 0,35 % delle utenze della capitale nel quartiere AXA, e 760 utenze nel ghetto ebraico pari allo 0,027 % del totale. I successi vantati da settimane dalla Raggi e dalla Montanari, cui si e’ unito anche il comico genovese Beppe Grillo sono tutti qui”. Cosi’ in una nota la consigliera del PD capitolino Ilaria Piccolo.

“Da giorni si susseguono in varie zone della capitale incendi di rifiuti e cassonetti e nel quartiere Laurentino si e’ passati ad una protesta pericolosa che potrebbe malauguratamente estendersi ad altre zone della città. La giunta, con un atteggiamento irresponsabile- prosegue Piccolo- anziché correre ai ripari per arginare le emergenze che si rincorrono di settimana in settimana, continua a rivendicare il successo delle sperimentazioni nel quartiere ebraico e all’Axa. In questo modo si alimentano pericolose proteste che mettono a repentaglio anche la salute dei cittadini”.

“In Ama si licenziano i direttori del personale per assumere segretarie e non si danno risposte ai disagi dei cittadini”. “I rifiuti possono diventare una risorsa, manca pero’ la volonta’ di intraprendere un percorso per dotare l’AMA di impianti propri, cosi’ come aveva delineato il centrosinistra dopo la chiusura della discarica di Malagrotta. Questo- conclude- e’ il motivo principale che sta trasformando la ‘monnezza’ nel tormento della capitale. I materiali ‘post-consumo’ della Montanari stanno sommergendo la città e i cittadini in questi giorni in cui sono in arrivo i pagamenti della TARI piu’ alta d’Italia sono sempre piu’ infuriati.”

Più informazioni su