RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piccolo: stop al degrado nel giardino della giustizia

Roma – “Il parco della Romanina, rinominato ‘giardino della giustizia’ perche’ dedicato a Falcone, Borsellino e Morvillo, dopo appena dieci mesi dalla sua inaugurazione e’ sprofondato nel degrado e nell’abbandono. La cacciata del clan Casamonica da quel luogo aveva dato il via alle passerelle della sindaca Raggi e del ministro Bonafede. Lo stato aveva vinto, ma l’attuale situazione di incuria appare come un affronto alla memoria di chi a costo della vita aveva lottato contro la criminalita’ e le mafie”. Cosi’ in una nota la consigliera del PD capitolino Ilaria Piccolo. “Anzi, ancora una volta, si rende evidente come proprio sul degrado e l’abbandono tendono a prolificare clan e bande criminali. Se una istituzione come quella capitolina non riesce a curare e conservare un bene comune da lei stessa fortemente voluto, i cittadini avvertono di essere piu’ soli e abbandonati e piu’ deboli contro i prepotenti. Il parco potrebbe tornare a splendere con la programmazione, l’espletamento di bandi e gare ferme da mesi, e la manutenzione cronicamente carente su molti dei settori fondamentali della citta’” -ha continuato Piccolo.

“Alla sindaca Raggi rivolgo un appello pressante che estendo anche alla situazione di villa Ada a 60 anni dalla sua apertura pubblica, e delle ville monumentali come: villa Borghese, Villa Doria Pamphilj, villa Torlonia, villa Sciarra, villa Aldobrandini, villa Leopardi, villa Paganini, il parco Nemorense. Senza trascurare altri parchi, giardini e giardinetti di arredo urbano compresi in tutti i quartieri della citta’. Il degrado e l’abbandono sono ormai il tratto comune che assale anche i parchi giochi dei bimbi e le aree cani. Le erbacce prendono il sopravvento anche sui marciapiedi e attaccano i cigli stradali. La totale assenza di manutenzioni dell’arredo urbano destinato a verde pubblico e’ inaccettabile. Ho dato mandato agli uffici di predisporre una mozione urgente al fine di sollecitare l’amministrazione a predisporre gli opportuni interventi” ha cosi’ concluso la consigliere del Pd