RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piccolo: su stadio Roma Di Maio si arrampica su specchi

Di seguito il comunicato di Ilaria Piccolo, consigliera del Pd capitolino. "Stadio della Roma Di Maio si arrampica sugli specchi e …scivola. Il capo politico dei cinque stelle sullo scandalo che li ha travolti per la vicenda dello stadio della Roma, cerca in ogni modo di difendere l'indifendibile

Piccolo: soldi anche a grillini

Roma – Di seguito il comunicato di Ilaria Piccolo, consigliera del Pd capitolino. “Stadio della Roma Di Maio si arrampica sugli specchi e …scivola. Il capo politico dei cinque stelle sullo scandalo che li ha travolti per la vicenda dello stadio della Roma, cerca in ogni modo di difendere l’indifendibile, negando che i ‘diversamente onesti’ grillini avrebbero preso dei soldi”.

A suo dire -spiega- nessun appartenente al M5S avrebbe ricevuto denaro da parte di Parnasi, dimenticando gli indagati nelle liste ‘grilline’ delle recenti elezioni politiche. Sempre a suo dire il M5S ha un’unica responsabilità. Non sa scegliere i collaboratori. Dichiarazione pesantissima. Non saper valutare chi vuoi che ti affianchi nel ruolo che ti è stato affidato dagli elettori, costituisce ‘una colpa politica gravissima’, di cui lui neanche si rende conto”.

“Ci chiede quanti italiani abbiano sbagliato nello scegliere un professionista, ma si rende conto della bestialità di ciò che dice? Paragona un politico che ha scelto di rappresentare gli elettori perché si dovrebbe sentire capace ad un semplice cittadino qualunque? Per non parlare poi della sua miopia nel leggere le notizie apparse sui media. Gli sono sfuggiti gli articoli nei quali veniva riportato che esponenti del Movimento, come Daniele Piva e Mauro Vaglio sono indagati per aver ricevuto denaro da Parnasi? Due candidati alle politiche nelle liste del M5S, due candidati che, a quanto da lui stesso asserito prima delle elezioni, li ha scelti attentamente uno per uno. Altro suo errore di ‘valutazione’? Altri Marra e Lanzalone?” -termina Piccolo-.