Quantcast

Pineta delle Acque Rosse, rimosse centinaia di siringhe foto

Più informazioni su

Roma – Una squadra attrezzata di AMA ha provveduto questa mattina ad effettuare un intervento di rimozione di alcune centinaia di siringhe abbandonate all’interno della Pineta delle Acque Rosse ad Ostia. L’operazione, che si e’ svolta in coordinamento con Roma Capitale, ha visto impegnato sul posto il personale del Nucleo speciale dell’azienda equipaggiato con attrezzature adeguate e mezzi ad hoc per la raccolta di questa tipologia di materiali. Le siringhe saranno avviate alle corrette procedure di smaltimento attraverso specifici canali dedicati.
Lo comunica AMA S.p.A. in una nota.

L’abbandono di questi rifiuti, che costituiscono un serio rischio per la sicurezza dei cittadini, rappresenta un fenomeno purtroppo diffuso che AMA e’ costantemente impegnata a contrastare. Solo nel corso 2020 gli operatori della Municipalizzata Capitolina per l’Ambiente hanno rimosso da strade, marciapiedi, aree parcheggio, ville, parchi, ecc. circa 140mila siringhe.

Lo scorso anno, sono infatti stati eseguiti oltre 10mila interventi mirati grazie a cui e’ stato possibile togliere dal suolo pubblico 500 chilogrammi di questi materiali, quasi il 40% in piu’ rispetto al 2019.

Il servizio di rimozione delle siringhe usate viene svolto tutti i giorni dal lunedi’ al sabato sulla base delle segnalazioni giunte alla Linea Verde aziendale 800.86.70.35. In aggiunta, vengono anche effettuati itinerari periodici di raccolta presso alcuni siti dove la presenza di siringhe e’ piu’ ricorrente. AMA collabora, infine, con alcune associazioni e cooperative sociali che operano sul territorio, fornendo appositi contenitori da 30 e/o 60 litri a chiusura ermetica irreversibile e occupandosi del successivo smaltimento.

Più informazioni su