Quantcast

Porrello: Regione Lazio deve bocciare progetto mega impianto biometano Civitavecchia

Roma – “È stato presentato in Regione il progetto per un nuovo maximpianto ad altissimo impatto ambientale sul territorio comunale, un pericolo rispetto a quale il gruppo consiliare del M5S Civitavecchia ha oggi messo in guardia la commissione comunale.”

“Dopo il porto, la centrale, il deposito di carbone e una discarica ampliata e’ il turno di un impianto per la produzione di biometano, con una capacita’ dieci volte superiore a quella raggiungibile con i rifiuti organici di Civitavecchia e del comprensorio”. Cosi’ su Facebook il consigliere regionale M5S, Devid Porrello.

“È evidente l’intenzione dell’azienda che ha richiesto l’autorizzazione alla regione di trattare con questo impianto i rifiuti provenienti da altri comuni, in primis Roma, ed e’ altrettanto evidente che il territorio di Civitavecchia non puo’ permettersi un altro errore di questa portata”, ha spiegato Porrello.

“Un impianto inutile e dannoso, sovradimensionato rispetto al fabbisogno previsto nel piano regionale e in aperto contrasto con i principi di autosufficienza e prossimita’ previsti piano rifiuti regionale recentemente approvato”.

“E’ quindi evidente che la Regione debba dare parere negativo a tutela del territorio e dei cittadini, e non lasciarli soli davanti a questa nuova minaccia alla salute e all’ambiente di una terra che ha gia’ pagato abbastanza”, ha concluso Porrello.