RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Porta San Paolo, lunedì tango dalle ‘Scarpe Rosse’

Roma – Un tango per combattere la violenza contro le donne. Ritorna anche quest’anno a Roma ‘Un tango solidale dalle Scarpe Rosse’, ideato e organizzato da Fatima Scialdone, associazione culturale Tango Eventi con Atac, e con il patrocinio della Ambasciata Argentina, I.I.L.A-Istituto Italo Latino americano. L’evento, che si inserisce nell’ambito delle manifestazioni del 25 novembre ‘Onu Giornata Internazionale per eliminazione violenza contro donne’ si terra’ lunedi’ prossimo a partire dalle 19, presso la stazione di Porta San Paolo-Ostia Lido (vicino Piramide).

Per sensibilizzare sul tema, tutti gli appassionati del tango argentino, ballo patrimonio dell’umanita’ secondo il protocollo dell’Unesco, verranno invitati ad indossare un accessorio di color rosso: scarpette per le donne e rosa rossa al polso, gli uomini. ‘Un tango solidale dalle scarpe rosse’, simbolo che unisce le tanguere a tutte le donne che combattono contro la violenza e il femminicidio. “Ritrovare nel Tango l’abbraccio, l’ascolto, la fiducia. Riconquistare l’armonia e ricominciare a creare un cammino insieme- spiega l’organizzatrice Fatima Scialdone- Un abbraccio e’ un gesto primordiale, forte e indispensabile contro la solitudine della violenza, e’ una promessa di ascolto da parte della coppia, e una riconquista della fiducia. In ultima sintesi una unione di anime”.

Oltre al ballo aperto a tutti, con in consolle il dj Emiliano Naticchioni, si terra’ alle 19 una performance di tango ideata e interpretata da Fatima Scialdone con il gruppo Viajeros de Abrazo e con la partecipazione del ballerino Eduardo Moyano della piccola Antonellina Lauria. Lo spettacolo, dedicato ai bambini, figli di vittime del femminicidio, sara’ aperto da un intervento della Banda Musicale della Polizia di Roma Capitale. Chiunque puo’ portare uno scritto, un nastro rosso, un elemento in tema da appendere al grande cancello di ingresso a disposizione per esprimere ogni pensiero. Anche quest’anno sono attesi appassionati di tango argentino da tutta Italia e non solo. Nelle scorse edizioni hanno aderito associazioni di Tokyo, Los Angeles, Parigi, Firenze, Milano.