RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Possanzini: Ostiense e via Pescatori in avanzato stato abbandono

Roma – “Fra pochi giorni riapriranno le scuole e le attivita’ lavorative torneranno a pieno regime. Questo significa un aumento rapido dei flussi di auto sulle nostre strade ed in particolare su via dei Pescatori e via Ostiense, due arterie importanti ma che versano in avanzato stato di abbandono. Abbiamo segnalato all’amministrazione, anche attraverso un esposto alla Polizia locale, la presenza di oleandri e foglie di palme che invadono la carreggiata riducendo fortemente lo spazio adibito al transito veicolare”.

“Nello specifico ci riferiamo alla corsia di destra di via dei Pescatori, subito dopo l’incrocio con via di Castel Fusano procedendo verso il mare in direzione dell’Ospedale Grassi, in quanto in alcuni tratti e’ occupata in modo importante da arbusti di vario tipo che, oltre ad essere un pericolo per automobilisti e centauri, determinano una condizione di scarsa visuale della strada”. Lo dichiara Marco Possanzini, segretario di Sinistra Italiana nel X Municipio.

“Stessa sorte spetta ad ampi tratti di Via Ostiense, una strada percorsa da migliaia di auto ogni giorno, una strada tristemente nota per la sua pericolosita’ e per i gravissimi incidenti, spesso mortali, accaduti. Questa Amministrazione Municipale, che ricordiamo gode di autonomia amministrativa relativamente alle politiche sul verde pubblico, il famoso ‘decentramento del verde’, preferisce utilizzare il modello Ponzio Pilato proponendo di chiudere le strade al transito veicolare e piazzando cartelli con i nuovi limiti di velocita’ su quelle ancora praticabili, invece di intervenire per metterle in sicurezza”, prosegue Possanzini.