RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

POVERTA’, CUTINI: “ BENE FONDO PER CONTRASTO: E’ TEMA STRATEGICO”

Più informazioni su

“Considero molto positiva l’iniziativa, promossa dai capigruppo in Consiglio Comunale, Francesco D’Ausilo (Pd), Gianluca Peciola (Sel), Massimo Caprari (Centro democratico), Luca Giansanti (Lista civica Marino), ed Erica Battaglia, presidente della commissione Affari Sociali, di istituire un ‘Fondo per il contrasto alla povertà’, che prevede anche forme di intervento, modalità e durata”.

A dichiararlo l’assessore al Sostegno Sociale e Sussidiarietà di Roma Capitale, Rita Cutini.

“Come assessore – aggiunge – ho fatto della lotta alle povertà estreme uno dei miei obiettivi strategici chiave del mio mandato. Abbiamo già messo in atto i primi interventi per aiutare le persone più fragili, nella convinzione che sia un dovere etico e istituzionale, ma anche una visone strategica per uscire dalla crisi economica. Come assessore ho riportato il tema anche all’interno degli incontro avuto oggi con gli assessori alle Politiche Sociali delle grandi città. Per cui -continua Cutini – non posso che sostenere la nascita di questo Fondo. Quello della lotta alle povertà è un tema di tutta l’amministrazione capitolina, come ha ricordato più volte anche il sindaco Marino. Non c’è crescita senza lotta alla povertà, dalla crisi o se ne esce tutti insieme o non se ne esce. I dati, del resto, sono allarmanti- spiega l’assessore-. Secondo il Rapporto sulla povertà a Roma e nel Lazio 2014, presentato oggi dalla Comunità di Sant’Egidio, nella Capitale 100 mila persone non arrivano alla fine del mese e tra queste spicca la categoria dei ‘nuovi poveri’ (disoccupati, ex commerciati, operai, genitori separati) che si rivolgono ai centri di accoglienza o alle mense sociali. Ancora più drammatico il dato sui minori: 30.000 sono quelli che a Roma vivono in uno stato di povertà assoluta. Su questo argomento – conclude Cutini – dobbiamo essere uniti, chiari, diretti e decisi: intervenire e intervenire subito”.

 

Più informazioni su