Prefettura rinforza misure anti Covid, controlli da Trastevere a Ostia

Roma – Piazza di Santa Maria in Trastevere e la Scalea del Tamburino chiuse gia’ da venerdi’ sera per evitare assembramenti. Misure rinforzate nel prossimo weekend, per contenere la circolazione del Covid-19. È quanto ha deciso il Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi, che si e’ riunito questa mattina.

Il Comitato, tenendo conto anche delle indicazioni del tavolo tecnico della Questura, diretto dal Questore Carmine Esposito, ha deciso per misure ad hoc che riguarderanno non solo il centro di Roma e le vie dello shopping, ma anche il litorale romano, le zone costiere e le zone collinari che saranno probabile meta dei romani in virtu’ del bel tempo previsto.

I controlli anti assembramento, nelle zone della provincia romana in particolare, saranno garantiti grazie alla supporto specifico della polizia della Citta’ Metropolitana. Per la Capitale il Comitato ha confermato il cosiddetto ‘modello Roma’ volto a chiusure e aperture a soffietto delle aree dello shopping capitolino. Sorvegliati speciali delle forze dell’ordine, rimarranno le zone del Tridente, Cola di Rienzo e tutto il Centro storico.

Misure ad hoc sono state previste per Trastevere con la chiusura dei due principali luoghi di aggregazione giovanile, Piazza di Santa Maria e la Scalea. Anche Piazza del Popolo sara’ controllata da Polizia Carabinieri e Polizia locale e percorribile solo negli appositi corridoi transennati per evitare lo stazionamento delle persone.

Corridoi che verrano solo spostati nella giornata di domenica per consentire una manifestazione di circa 700 persone, permettendo l’accesso alla piazza dal lato di Lungotevere. Nelle principali aree verdi, parchi e ville saranno previsti pattugliamenti anti assembramenti specifici delle forze dell’ordine a cavallo, in moto e in bici. A questo, altra novita’, si affiancheranno pattuglie delle forze dell’ordine con funzione di ‘osservazione’ con lo scopo di segnalare preventivamente la formazione di eventuali assembramenti.