RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Preside Istituto ‘Sereni’: per il Neoministro ci sono tante sfide

Roma – “Sono fiera di questa nomina, sono contenta per lui”. Lo ha dichiarato Patrizia Marini, dirigente scolastico dell’Istituto tecnico agrario ‘E.Sereni’ di Roma commentando l’insediamento del nuovo ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti. “Noi abbiamo avuto sempre rapporti meravigliosi con il Ministero- ha continuato- ci ha sempre ascoltato nelle nostre linee guida e spero di avere ancora la possibilita’ di essere ascoltata, non solo come preside del ‘Sereni’, ma proprio rappresentando la rete degli agrari. Certamente il compito che lo attende non e’ facile perche’ le sfide sono tante, aspetto di vederlo all’azione. Il ministro e’ un uomo di scuola e quindi sapra’ sicuramente che cosa fare, ma una delle prime cose da affrontare e’ sicuramente il benessere dei docenti e del personale della scuola. La scuola deve ritrovare quello spazio educativo proprio e il docente deve essere gratificato per il lavoro che fa perche’ molto spesso la cronaca ci riporta delle notizie che non ci hanno fatto onore. Il rapporto che c’e’ tra la famiglia e la scuola deve essere sempre piu’ stretto, sono sicura che il ministro avra’ gia’ individuato quali sono le priorita’, ma dovremmo lottare insieme per una scuola migliore”. La speranza per la dirigente scolastica e’ che “i tecnici e gli istituti professionali abbiano sempre piu’ spazio nell’ambito dell’Istruzione perche’ il mondo non e’ solo liceale, senza i tecnici il mondo delle azienda non va avanti e le industrie hanno bisogno di noi come noi abbiamo bisogno di loro”.