RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Presidio ‘Unione inquilini’ davanti al Senato

Più informazioni su

È iniziato il presidio davanti al Senato indetto dall’Unione inquilini per chiedere la proroga degli sfratti anche per i casi di morosità e non soltanto per fine locazione, come previsto dalla proposta del ministro per le Infrastrutture, Altero Matteoli che verrà discussa all’interno del decreto «Milleproroghe». «Oggi incontreremo i prefetti, i consiglieri comunali e i senatori affinché, oltre al provvedimento, venga studiato un vero e proprio piano per l’edilizia residenziale pubblica – ha detto Guido Lanciano dell’Unione inquilini – Inoltre, chiederemo che venga presentato un ordine del giorno che vieti la concessione della forza pubblica per eseguire gli sfratti durante il periodo di discussione della proroga che, presumibilmente, avverrà soltanto alla fine di febbraio». Striscioni e bandiere dell’Unione inquilini sono già posizionate davanti a Palazzo Madama dove sono giunte alcune decine di attivisti. Alcuni di loro stanno partecipando a due picchetti antisfratto, in via Fontanellato e piazza Sforza Cesarini. «Da notizie giunte sembra che sia stata concessa una proroga», ha fatto sapere Lanciano. L’Unione inquilini chiederà al Comune di Roma di istituire una commissione per gli sfratti e di riaprire il bando Erp «chiuso da quasi due anni»

Più informazioni su