RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

PROGETTO PLUS PORTA PORTESE, LEONORI: NUOVI FONDI PER OPERE PUBBLICHE E TIROCINI

Più informazioni su

Marta Leonori

Marta Leonori

Il progetto europeo PLUS Porta Portese viene arricchito e rimodulato con nuovi interventi, grazie a finanziamenti derivanti da ribassi d’asta. Le somme ricavate dal risparmio delle gare per opere pubbliche sono state autorizzate dalla Regione Lazio ai Comuni “virtuosi”, e tra questi Roma Capitale, per realizzare nuovi interventi. Il meccanismo del riutilizzo dei fondi ricavati dai ribassi d’asta premia, infatti, le Amministrazioni che hanno avviato i lavori nei tempi previsti (18 mesi) per i progetti finanziati con fondi europei  e che hanno potuto così contare su ulteriori risorse. In particolare, Roma Capitale può contare su 2.164.280,54 euro da reimpiegare nel progetto PLUS Porta Portese secondo quanto stabilito da una delibera approvata dalla Giunta capitolina: – 1.750.000 euro destinati a migliorare la viabilità, l’illuminazione, l’arredo urbano delle strade ricomprese tra viale Trastevere, via Portuense e via Ippolito Nievo. – 414.280,54 euro per progetti di inclusione sociale, tirocini professionali e integrazione lavorativa.

“La buona amministrazione viene premiata – dichiara l’assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori – e con gli oltre 2 milioni di euro autorizzati dalla Regione, derivanti dai ribassi d’asta, per il progetto PLUS “Porta Portese”, otteniamo un duplice risultato. Intanto, il riconoscimento di un modo corretto di amministrare i fondi europei, con i quali l’Amministrazione capitolina intende finanziare sempre di più progetti innovativi per Roma. Ed inoltre, i fondi risparmiati nel progetto finanziato dall’Unione europea (risorse POR FESR Lazio 2007-2013)  e già avviato, verranno reimpiegati per rafforzare la riqualificazione della zona, sede dello storico mercato domenicale. Abbiamo deciso di destinare le risorse aggiuntive per migliorare il decoro e riqualificare l’intera zona. Un lavoro svolto in collaborazione con il XII Municipio, perché l’obiettivo è quello di rendere la zona più sicura e vivibile per abitanti, operatori e per chiunque frequenti il mercato della domenica. Fondi aggiuntivi saranno reimpiegati anche per tirocini professionali”.

Il progetto PLUS Porta Portese è stato finanziato con 8,8 milioni di euro dall’Unione europea per interventi di restauro e riqualificazione dell’edificio ex Gil, riqualificazione del mercato di Porta Portese e interventi sulla viabilità con un’attenzione al Piano della Ciclabilità.

 

Più informazioni su