Pulcini: sabato scorso varie iniziative di verde partecipato per non fermare rinascita Municipio V

Roma – Il V Municipio non si ferma. La scorsa settimana sono state realizzate delle iniziative  per restituire decoro e implementare l’ecosistema alle aree verdi presenti sul territorio.

A confermare le attività promosse dall’Amministrazione è stato l’Assessore alle Politiche Ambientali del V Municipio, Dario Pulcini. Quest’ultimo ha ricordato, infatti, gli appuntamenti “green” che sono stati realizzati con la cittadinanza sabato scorso. Si tratta di eventi che hanno visto la partecipazione e sinergia attiva dei residenti sul territorio per iniziare un nuovo percorso futuro di cura e rinascita di alcuni parchi presenti.

Sabato mattina, dalle ore 10, l’appuntamento è andato in scena a Parco Domenico Taverna al Collatino con i volontari del verde municipale e il gruppo Retake Centocelle Collatino. Presenti, oltre all’Assessore Pulcini, il Presidente della Commissione Scuola Alessandro Stirpe e il Vice Presidente Monia Maria Medaglia insieme ad altri cinque attivisti del Movimento Cinque Stelle. Nel corso dell’iniziativa sono state sistemate le ultime panchine ammalorate. Pulcini ricorda che, un precedente intervento con la medesima associazione, era stato già svolto nel mese di dicembre. Pulcini ha affermato: “Ci siamo occupati delle panchine alle quali mancavano alcune stecche, per ripristinare la completa fruibilità”.

L’Assessore che, proprio in settimana, rispondendo ad un articolo uscito su un quotidiano romano, aveva rassicurato sulle buone condizioni del parco, ha aggiunto: “Abbiamo effettuato, nell’ultimo anno, diversi interventi che riguardano il parco. Recentemente sono stati effettuati anche degli sfalci e a dicembre delle potature necessarie da decenni per ridurre il rischio di crolli di rami e alberi, oltre agli interventi di pulizia ordinaria. Nella giornata di sabato, oltre alle panchine, abbiamo effettuato un’ulteriore pulizia con rimozione di alcuni rifiuti.”

“Purtroppo alcuni cittadini continuano a compiere gesti di inciviltà (abbiamo trovato infatti un materasso abbandonato che abbiamo consegnato ad Ama, oltre a centinaia di cicche di sigarette) ed è per questo fondamentale dare costantemente il buon esempio, per trasmettere il senso civico. Il lavoro della maggioranza 5 stelle è stato e continua ad essere un lavoro affiatato, fatto di gesti concreti e di operazioni condivise in trasparenza e con spirito di iniziativa collettiva. Stiamo cambiando volto ad un’area (quella del Parco Taverna) che avevamo trovato in condizioni non decorose e le stiamo restituendo piena bellezza. Dopo l’intervento di messa in sicurezza dell’area ludica nei mesi passati provvederemo nei prossimi a riqualificarla”.

Sabato pomeriggio, invece, a Tor Sapienza, nell’area verde adiacente all’omonimo parco, è stata effettuata un’altra messa a dimora. Pulcini ha dichiarato: “Per dare seguito alla mozione del Consiglio Municipale di realizzare una food Forest nell’area, insieme agli amici dell’associazione Loggia Verde degli Offuscati abbiamo piantato nuovi alberi, circa una decina, fra piante aromatiche e piante da frutto. Non è il primo intervento che realizziamo con i volontari del gruppo che hanno effettuato questa donazione. Lo scorso 21 dicembre, in occasione di Festam, avevamo già piantato alcuni alberi da frutto posizionando anche delle etichette contenenti nome e caratteristiche dell’alberatura. La piacevole sorpresa che abbiamo trovato proprio sabato scorso è stata quella di vedere alcuni alberi che avevamo piantato sotto Natale che stanno sbocciando (in foto potete ammirare il susino in fiore).”

“Il verde non ha solo una funzione estetica, ma anche ecosistemica  e alimentare e non solo per noi umani, anche per gli animali. Ricordo, inoltre, che gli alberi da frutto hanno una funzione educativa in ambito ecologico importantissima. Per questo motivo sabato abbiamo deciso di  ritornare a piantare sempre nell’area verde di viale Giorgio de Chirico. L’Associazione (che si è già presa cura di quanto fatto a dicembre) ha a cuore le essenze arboree che sono state posizionate. Un’altra prova dell’attenzione che i volontari pongono agli alberi è il fatto che ognuno ha ricevuto una propria e personale targhetta dove viene riportata la giornata di piantumazione (7 marzo)”.

Al parco di Tor Sapienza i rappresentanti della maggioranza 5 stelle (Pulcini, Stirpe e Medaglia insieme ad altri tre attivisti del Movimento) hanno anche pulito una delle aiuole presenti su Via G. De Chirico che presentava, al suo interno, diversi rifiuti abbandonati da incivili, effettuando anche uno sfalcio orizzontale.

Pulcini ha aggiunto, ricordando anche quanto verrà fatto nel parco vicino (Giorgio de Chirico) con il grande progetto di permacultura: “Stiamo creando una comunità ecosostenibile in zone che, prima di noi, erano invece caratterizzate dall’immobilismo, passività da parte dei residenti e soprattutto di chi ha amministrato il Municipio negli anni precedenti. Continueremo a promuovere iniziative in grado di coinvolgere le persone in maniera socialmente utile e rispettosa dell’ambiente, dando alla cittadinanza servizi ecosistemici mai esistiti prima, dalle food Forest ai boschi e agli orti urbani, oltre a dei luoghi utili alle attività ricreative e culturali. Si tratta del primo e più grande progetto europeo finanziato con fondi pubblici ispirato ai principi della permacultura, l’obiettivo è quello di essere da esempio anche per le altre zone della Capitale”.