RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

R.Mussolini: Governo che non tutela propri servitori è Governo eversivo

Roma – «Un Governo che non tutela i propri servitori è un Governo eversivo. Non c’è logica nel voler marchiare o schedare gli agenti di Polizia, come proposto dalla deputata Pd Giuditta Pini, a meno che non li si considerino soggetti pericolosi. Il Governo PD-5 Stelle dovrebbe interessarsi di cose molto più serie e, soprattutto, dovrebbe occuparsi della gestione della sicurezza della Capitale, commissariando di fatto un Sindaco evidentemente da loro spalleggiato anche se incapace di prendere qualsivoglia decisione”.

“A chi difende il proprio Paese andrebbero garantiti livelli di sicurezza adeguati, mentre, al contrario, mi sembra che si punti solo a esporlo a situazioni sempre più pericolose. Esprimo vicinanza e gratitudine, per il lavoro svolto quotidianamente, a tutte le donne e a tutti gli uomini della Polizia di Stato che vivono con disagio questo momento e condivido preoccupazioni e rimostranze di sindacati delle forze di polizia come l’FSP Polizia”.

“Mi auguro che possa insediarsi al più presto un Governo che sia capace di rideterminare i giusti equilibri, rendendo sempre più difficile la vita a delinquenti e malfattori e garantendo alle forze dell’ordine le giuste e dovute competenze».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.