Quantcast

Radicali, Iervolino: commissariamenti storicamente falliscono, Calenda sbaglia

Roma – “I risultati che hanno conseguito i tanti commissari governativi che si sono succeduti dal 1990 al 2010 sono vicino allo zero”. Lo dichiara in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani.

“Basta vedere la situazione impiantistica del centro sud Italia. La Regione Lazio è stata commissariata dal 1999 al 2008, inoltre subito dopo l’apertura della procedura di infrazione su Malagrotta nel 2011, si sono succeduti due commissari, Pecoraro e Sottile, per trovare un nuovo invaso che sostituisse quello ubicato nella Valle Galeria.”

“A ciò si aggiunga che a livello nazionale Regioni come la Campania, la Calabria e la Sicilia hanno vissuto stagioni commissariali lunghe diversi lustri.”

“Quello che serve invece è una classe dirigente credibile che metta la faccia davanti a scelte necessarie ma non semplici. Derogare non ha mai portato a nessun risultato, per questo continuiamo a pensare che ognuno debba fare il proprio lavoro per cui viene pagato. Di conseguenza l’AMA S.p.A individui il sito”.