RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Raggi: anche noi esasperati da situazione rifiuti, cambiamento esige tempo

Roma – “Oggi siamo qui a parlare di rifiuti e delle criticita’ che ci sono state nell’ultimo mese e a Natale che hanno giustamente esasperato i cittadini e anche noi. L’11 dicembre 2018 e’ andato in fiamme il Tmb Salario che trattava un quarto dei rifiuti della Capitale d’Italia, una notizia che e’ stata un po’ sottovalutata. Roma e’ stata messa a dura prova e questo momento che avrebbe dovuto vedere l’aiuto di tutti ha visto le solite polemiche che non fanno bene a nessuno”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, intervenendo in Assemblea capitolina in apertura della seduta straordinaria sull’emergenza rifiuti.

“Qui oggi non c’e’ nessuna volonta’ di attribuire responsabilita’ ad altri o a non prendersele: le cause dell’incendio sono al vaglio della Procura, ma questo e’ il momento in cui dobbiamo essere uniti e lo dico a tutti, istituzioni, consiglieri, cittadini e l’azienda che ha il compito di pulire la citta’”.

“La mia- ha sottolineato Raggi- e’ stata una chiamata alle armi, dobbiamo risolvere un problema decennale e lo stiamo facendo con determinazione. Vorrei e vorremmo tutti molto di piu’, ma per il cambiamento serve tempo e non puo’ essere fatto dal giorno alla notte”.