Quantcast

Raggi: avviare dibattito su unificazione Soprintendenze, non è diminutio

Roma – “L’unificazione delle Soprintendenze a Roma? È un’idea su cui probabilmente si aprirà un dibattito che ha il senso della semplificazione dei processi, ma non sarà una diminutio delle competenze”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, durante la presentazione di un cippo pomeriale rinvenuto in piazza Augusto imperatore a cui era presente anche la soprintendente speciale di Roma, Daniela Porro.

“Le Soprintendenze lavorano gomito a gomito- ha detto Raggi- e allora perché non ragionare sulla possibilità di una unificazione di due enti così importanti? È un dibattito che va avviato anche perché a Roma il lavoro delle Soprintendenze è incessante, non si interessano solo dell’area centrale, ma anche fuori. Ritengo si possa partire da questa idea e capire se ci sono margini”.