RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Raggi-Bergamo: augurio è di estendere percorso fino a Caracalla

Roma – Per la passerella che unira’ i Mercati di Traiano ai Fori Imperiali “serviranno 200mila euro”. Lo ha spiegato la sovrintendente di Roma Capitale, Maria Vittoria Marini Clarelli, in occasione della presentazione del nuovo percorso che unisce i Fori imperiali al Foro romano e Palatino. Al momento il percorso, che durera’ circa due ore e sara’ fruibile dal 29 giugno a 16 euro, comprende l’area tra Curia Iulia, Foro di Cesare, Foro di Nerva e Foro di Traiano, ma senza il Foro di Augusto.

“È un problema tecnico, ma in prospettiva ci sara’”, ha spiegato la sovrintendente”. L’idea di Stato e Campidoglio e’ di allargare l’area a partire dai Mercati di Traiano fino ad arrivare al Circo Massimo. “Ma il sogno e’ comprendere anche altri pezzi di patrimonio, come Caracalla”, ha aggiunto il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo. Le Terme di Caracalla sono un sito statale non compreso nel Parco archeologico del Colosseo, ma in capo alla Soprintendenza speciale di Roma, guidata da Francesco Prosperetti.

“Credo che anche il soprintendente Prosperetti non abbia nulla da obiettare- ha osservato Bergamo- anche perche’ la fruizione di Caracalla e’ significativamente minore rispetto ai sito del percorso Fori e la connessione in un unico circuito ovviamente porterebbe Caracalla in un zona di maggiore attenzione”. Anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, e’ intervenuta sul tema spiegando che “l’idea chiaramente e’ presente, la verita’ e’ che questa citta’ e’ costruita intorno a un cuore pulsante e piano piano bisogna anche destrutturare una serie di percorsi. Non e’ semplice, ma l’idea ci sta e pezzetto per volta ci lavoriamo. L’obiettivo e’ molto alto, ma siamo certi che la strada sia ben chiara, bisogna procedere per traguardi. Ci vorra’ tempo, ma la direzione e’ quella”.