RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Raggi: da marzo a piazza Vittorio niente bancarelle

Roma – “Addio bancarelle sotto i portici di piazza Vittorio, cuore del quartiere multietnico dell’Esquilino. I cittadini e i residenti ci hanno chiesto questo intervento da tempo e ora finalmente diventera’ realta’. Da marzo le sette bancarelle saranno trasferite in via Napoli, nei pressi del Mercato Viminale. Sotto i portici si potra’ finalmente camminare liberamente, le entrate dei negozi saranno senza alcun ingombro e anche chi vive li’ potra’ accedere facilmente al portone di casa”. Lo ha annunciato su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“Pensate, alcune bancarelle- prosegue Raggi- erano posizionate addirittura davanti le finestre di appartamenti, altre ‘occupavano’ strisce pedonali, altre ancora erano davanti ai cassonetti e costringevano i cittadini a passare sulla strada per aggirarle. A partire dalla prossima settimana, sempre al centro storico, le bancarelle di via Ferrari e di via Settembrini saranno spostate nel mercato Tito Speri.”

“Si tratta di interventi necessari per il decoro cittadino e per la sicurezza di tutti, anche degli operatori, per i quali vengono individuate zone piu’ idonee alla vendita, nel rispetto della concorrenza leale fra le diverse attivita’ commerciali del territorio. Andiamo avanti cosi’: dopo l’avvio dei lavori di riqualificazione dei giardini storici e’ un altro tassello dell’operazione decoro che abbiamo avviato per restituire al suo splendore piazza Vittorio”.