Quantcast

Raggi: mi chiamano ‘la sindaca delle periferie’

Roma – “Si è sindaco 7 giorni su 7 e h24 e non si spegne mai il telefono. Sono rimasta a vivere in periferia e sono chiamata ‘la sindaca delle periferie’ proprio perché amministrare Roma significa tante cose, dai grandi eventi a portare l’illuminazione nelle periferie, l’acqua e le fognature a chi non le aveva. Amministrare significa servire la città e non servirsene, come fatto chi mi ha preceduto che l’ha lasciata con un mare di debiti”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, in un’intervista a Radio Cusano Campus.