Quantcast

Raggi presente piano Smart City, 81 progetti per 200 mln

Più informazioni su

Roma – “Roma data platform”, una piattaforma in grado di raccogliere ed esporre tutti i dati interni ed esterni di Roma per sviluppare economia, cultura e turismo. Il progetto “Star” per segnalare le anomalie sulle strade di Roma. Il nuovo QR code interattivo in 100 siti di interesse storico-monumentale della citta’.

“Life Diademe”, una rete di sensori previsti all’Eur per monitorare il controllo dell’illuminazione stradale, riducendo i consumi. Circa 200 milioni di investimenti per i primi 81 progetti su un totale di 168. Dieci ambiti di intervento: dalla cultura alla rigenerazione urbana fino alla sicurezza, la mobilita’ o l’istruzione. Questi i numeri che fotografano il piano ‘Roma smart city’, presentato questo pomeriggio alla presenza della sindaca di Roma, Virginia Raggi, in una conferenza stampa da remoto.

“Questo piano e’ un punto di partenza e di inizio allo stesso tempo, al fine di implementare tutta una serie di progetti che renderanno la nostra citta’ ancora piu’ smart- ha commentato Raggi- Il piano si compone di 81 schede che rappresentano altrettanti progetti, alcuni gia’ operativi e altri, in parte, in corso di attivazione, come la bigliettazione elettronica di Atac.”

“Ma cosa e’ una smart city? Una citta’ che usa gli strumenti della digitalizzazione e quelli informatici in maniera intelligente, al fine di semplificare la vita dei cittadini e per far partecipare loro, maggioremente, alla cosa pubblica. Aumenta cosi’ l’accessibilita’, la partecipazione e la trasparenza dei processi amministrativi”.

Raggi ha ribadito che il percorso per rendere Roma sempre piu’ smart e’ gia’ in atto e “ha portato Roma dal 15posto del 2019 nella classifica delle citta’ smart a livello internazionale ‘City Rank’ al quarto nel 2020”. Il piano e’ stato realizzato con la collaborazione del laboratorio Smart City di Roma Capitale.

Più informazioni su