RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Raggi: traffico? Lavoriamo su metro, autobus, sharing e preferenziali

Più informazioni su

Roma – “Oggi una societa’ privata che analizza dati sulla mobilita’ ha pubblicato una ricerca in base alla quale un cittadino di Roma passa 254 ore nel traffico. Roma e’ al secondo posto tra le dieci citta’ piu’ trafficate al mondo, Milano al settimo. Segno che in Italia, per tanti anni, abbiamo fatto poco. Mi sono chiesta: ‘Cosa abbiamo fatto in questi anni e come possiamo invertire la rotta?’.”

“Non e’ semplice, ma qualcosa inizia a vedersi. In questi tre anni e mezzo abbiamo messo su strada 400 nuovi bus e nei prossimi mesi ne arriveranno oltre 328, molti a servizio delle nostre periferie. Dagli ultimi dati di Moovit, dal 2016 a oggi il tempo medio di attesa alle fermate dei mezzi pubblici nella nostra citta’ e’ sceso da 20 a 16 minuti: il 20 per cento in meno. Non basta ancora ma e’ un chiaro segnale che siamo sulla strada giusta”. Cosi’ il sindaco di Roma, Virginia Raggi, su Facebook.

“Guardate queste immagini di un vecchio post- spiega Raggi mostrando immagini di viale Libia- Ve le faccio vedere un’altra volta, perche’ penso che siano piu’ chiare di mille parole: questo e’ un bus mentre percorre la preferenziale di viale Eritrea e viale Libia, nella zona nord della citta’. Potrei mostrarvi immagini simili in via Emanuele Filiberto, via Vittorio Emanuele Orlando e viale delle Terme di Caracalla. Viaggiare su un bus quando la preferenziale non e’ occupata dalle auto private o intralciata da chi parcheggia in doppia fila significa risparmiare tempo e avere mezzi piu’ veloci. Significa dare alle persone una valida alternativa all’automobile.”

“In questi ultimi mesi stiamo incentivando gli operatori di bike e car sharing a investire in periferia. Tutte misure che contribuiscono ad alimentare forme di mobilita’ alternative al mezzo privato. Attivita’ che rientrano nel Piano urbano della mobilita’ sostenibile (la pianificazione delle nuove linee di tram, bus, metro, piste ciclabili, isole pedonali, etc), una programmazione a lungo termine per dare alla citta’ un sistema di trasporti e mobilita’ in grado di rispondere alle richieste delle persone. E a evitare che si trascorrano ore nel traffico. Passo dopo passo proviamo a migliorare insieme la nostra citta’”.

Più informazioni su