Regione Lazio. Firmato accordo Ater e Università “La Sapienza”

POLITICA LAZIO – ATER Roma e il Centro Interdipartimentale Territorio Edilizia Restauro Ambiente (C.I.T.E.R.A.) dell’Università “La Sapienza” di Roma hanno sottoscritto un accordo di collaborazione, con l’obiettivo di favorire le attività di ricerca e di alta formazione nei settori della conoscenza, manutenzione e valorizzazione del patrimonio di edilizia pubblica di proprietà ATER e in particolare nella progettazione degli interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico degli edifici.

 

Con tale Accordo, che si basa su quello sottoscritto nel gennaio 2020 tra Regione Lazio e C.I.T.E.R.A., sono state individuati 35 tra dottorandi e laureandi con profili curriculari di particolare interesse per ATER soprattutto nell’ambito della programmazione legata alle misure introdotte dal D.L. 34 2020 (Decreto Rilancio) con le detrazioni previste dai cosiddetti Superbonus e Sismabonus. Inoltre, con il supporto delle competenze degli studenti, si intende promuovere lo sviluppo e l’utilizzo delle metodologie e tecnologie digitali applicate all’edilizia quali il Building Information Modeling (B.I.M.) nella progettazione degli interventi di rigenerazione urbana.

 

Gli stagisti potranno, tra l’altro, usufruire di incontri di formazione con gli uffici ATER di Direzione Lavori preposti alle attività dei cantieri, fornire supporto scientifico nella definizione di linee guida per la pianificazione e attuazione degli interventi di riqualificazione edilizia ed energetica, contribuire alla redazione di documenti tecnici digitali degli edifici con l’utilizzo di metodologie avanzate quali droni e telerilevamento.

 

“La collaborazione fra Ater Roma e Università La Sapienza permetterà di favorire programmi di studio e formazione per la valorizzazione del patrimonio residenziale pubblico, con particolare attenzione alla progettazione degli interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico degli edifici, che potranno essere promossi grazie agli incentivi previsti dal Governo con il decreto Rilancio. Un grande impegno di risorse e professionalità per la completa riqualificazione dei complessi di edilizia popolare” dichiara Massimiliano Valeriani, assessore all’Urbanistica e alle Politiche abitative della Regione Lazio.

 

“Con questo Accordo, sul modello di quanto già sperimentato dalla Regione Lazio” dichiara Andrea Napoletano direttore generale di ATER Roma “vogliamo promuovere la ricerca e l’alta formazione applicate all’edilizia pubblica nella certezza di poter avere un importante contributo di competenze scientifiche e di fornire agli studenti occasioni di crescita professionale e di esperienza sul campo. E’ un ulteriore impulso al lavoro di ATER per migliorare il tessuto urbano e la qualità dell’abitare a Roma”.