RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Regione Lazio, Giannini: Zingaretti chiude ospedali e centri impiego, servono dimissioni

Roma – “Lo avevamo segnalato gia’ lo scorso 5 febbraio: soffitti crollati, infiltrazioni d’acqua ovunque, calcinacci nei corridoi e cavi elettrici scoperti. Ebbene, cinque mesi dopo, Zingaretti raddoppia il disagio e chiude ‘momentaneamente’ il centro per l’impiego regionale in via Decio Azzolino 7 a Primavalle provocando un grave disservizio per centinaia di migliaia di utenti in cerca di lavoro e per il personale dipendente”. E’ quanto dichiara, in una nota il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini, che aggiunge: “Dopo la chiusura degli ospedali nel Lazio, dopo il pesante taglio dei posti letto e della carenza di personale ormai cronica nei presidi sanitari, il governatore del Lazio, che non perde occasioni per attaccare Matteo Salvini e la Lega, ha completamente abbandonato questa regione dimostrando giorno dopo giorno sempre piu’ indifferenza nei confronti dei cittadini, anche disabili, negandogli perfino l’opportunita’ della ricerca di un posto di lavoro”. “Piu’ che concentrarsi sui presunti e non dimostrati fondi russi- conclude Giannini- Zingaretti si ‘immerga’ di nuovo, se ne e’ capace, nei reali e concreti bisogni dei cittadini. Altrimenti rassegni immediatamente le dimissioni e continui pure con la sua delirante campagna politca nazionale”.