Quantcast

Regione Lazio, ordinanza per ripartire rifiuti Roma in altri impianti regionali

Roma – “Nei prossimi giorni faremo un’ordinanza rivolta a tutti gli operatori del Lazio per favorire una ripartizione dei rifiuti da smaltire sia di Ama sia di quelle situazioni territoriali entrate in difficolta’, come la provincia di Frosinone. Gli uffici tecnici valuteranno il procedimento amministrativo per l’apertura del quinto invaso della discarica di Roccasecca, che non e’ mai partito”. Lo ha detto l’assessore ai Rifiuti del Lazio, Massimiliano Valeriani, parlando in una seduta straordinaria del Consiglio regionale.

Valeriani ha ribadito che la Regione e’ pronta a sottoscrivere accordi con altre regioni (in particolare Emilia-Romagna, Toscana e Abruzzo) per favorire l’esportazione dei rifiuti di Roma ed evitare cosi’ che entri in crisi, insieme alla provincia di Frosinone, in seguito alla chiusura della discarica di Roccasecca. Tuttavia ha sottolineato anche che “per sottoscrivere gli accordi e’ necessario che Ama formalizzi le quantita’ da conferire fuori regione, procedendo anche con l’individuazione degli operatori con cui fare i contratti” .