RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

REGIONE LAZIO; STORACE (LA DESTRA) “MUTUO SOCIALE DIVENTA REALTA’”

Più informazioni su

“Se il governo dei tecnici non si metterà di traverso nel bloccare lo sviluppo economico della regione Lazio, dal prossimo mese di settembre La Destra avvierà una massiccia opera di informazione sui contenuti della norma sul mutuo sociale approvata nel piano casa dal consiglio regionale su proposta dell’assessore Teodoro Buontempo, presidente del partito”. E’ quanto scrive sul suo blog, Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra e capogruppo in Regione Lazio.

“E’ infatti legge la modifica del piano e conseguentemente il mutuo sociale diventa così una realtà anche per l’edilizia residenziale pubblica destinata all’assistenza alloggiativa Ater. Le case di edilizia popolare potranno essere acquistate a semplice richiesta degli inquilini, anche al di fuori delle vendite già programmate, a condizioni molto vantaggiose.

Il mutuo sociale  è una modalità di vendita e di rateizzazione del prezzo di acquisto delle abitazioni popolari il cui importo è pari al prezzo totale richiesto dall’Ater. In particolare, i ratei, da pagare successivamente al trasferimento di proprie regionale prevedetà dell’alloggio, sono mensili e di ammontare non superiore al 20 per cento del reddito mensile netto del nucleo familiare del beneficiario. La legge regionale prevede che il tasso annuo di interesse, sino all’ 1%, sia a carico dell’inquilino acquirente; La regione interviene a copertura dell’interesse eccedente, in misura non superiore all’ 1,5%.  Il provvedimento proposto da Buontempo e dalla giunta Polverini – prosegueStorace – e’ di grande rilevanza sociale, perché sostiene concretamente gli inquilini assegnatari e li aiuta a diventare proprietari di un immobile che poi dovranno curare in modo autonomo, pensando anche alla necessaria manutenzione. Non solo, ai cittadini in difficoltà, magari disoccupati, il pagamento della rata potrà essere sospeso e in questo periodo di sospensione sarà chiesto loro solo il pagamento del canone di locazione. Quanto versato, però, non andrà perduto, ma al termine dello stato di disoccupazione sarà calcolato a copertura del prezzo di acquisto.

Il mutuo sociale riguarderà  anche gli interventi di edilizia “sovvenzionata per mutuo sociale”, cioè nuove costruzioni realizzate, al fine di calmierare i costi, su terreni messi a disposizione da enti pubblici e attuati, in forma diretta, dalla direzione regionale competente.

La Destra spiegherà nelle sue iniziative rivolte ai cittadini come si interverrà con i fatti realizzati grazie al proprio assessore regionale alla casa,  nella lotta all’emergenza abitativa, mettendo sul piatto della bilancia strumenti concreti per nuclei familiari a basso reddito, anche monoparentali o monoreddito; giovani coppie; anziani in condizioni sociali o economiche svantaggiate; studenti fuori sede; soggetti sottoposti a procedure esecutive di sfratto; immigrati regolari a basso reddito – conclude Storace – residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale. Un impegno costante e produttivo, quello della Regione Lazio, al quale dovranno contribuire fattivamente anche gli enti locali e le Ater per un proficuo lavoro in sinergia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.