RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Renzi: noi garantisti sempre, vicenda Marino macchina del fango voluta da 5S

Roma – “Dopo il sindaco Raggi anche un altro sindaco di Roma, Ignazio Marino, e’ stato assolto. Ne sono felice perche’ solo i vigliacchi brindano per le condanne. Noi siamo garantisti sempre. La vicenda degli scontrini contro Marino e’ stata una violenta campagna di fango del Movimento Cinque Stelle contro l’allora sindaco per i suoi guai giudiziari”. Lo dice Matteo Renzi nella enews.

“Portarono persino le arance in Consiglio Comunale, gesto barbaro, che peraltro si e’ ritorto contro gli stessi grillini. Quanto alle polemiche interne al Pd, ricordo che le dimissioni di 26 consiglieri del Pd e il decadimento del sindaco non avevano niente a che fare coi problemi giudiziari o con gli scontrini. Nel 2015 la scelta del Pd romano fu totalmente figlia di valutazioni amministrative legate al governo di Roma”.

“Il Pd romano- aggiunge Renzi- prese una decisione politica, non fece una guerriglia giudiziaria. Si puo’ essere d’accordo con la scelta dei consiglieri oppure no. Ma quella era una scelta politica non giudiziaria: sovrapporre i piani serve solo a regalare ai Cinque Stelle un alibi per le responsabilita’ nella campagna di fango che vide protagonisti loro, non certo il PD”, aggiunge.