RIFIUTI. NOBILE (PDCI-FDS): “REVOCARE INCARICO A PECORARO”

Più informazioni su

    “Se Pecoraro non tornerà sui suoi passi su Corcolle, decidendo di non allinearsi alle direttive europee e nazionali ed ignorando il parere dell’Autorità del Bacino del Tevere e dell’Unesco, lo scontro finora solo verbale con i ministri Ornaghi e Clini e con l’Unione Europea si trasformerà in una guerra di carte bollate. E allora avremo perso un altro anno per non cambiare nulla”. Lo dichiara in una nota Fabio Nobile, consigliere regionale PdCI-Federazione della Sinistra.

    “Per questo –prosegue- credo sia urgente che il presidente del Consiglio Monti revochi la nomina governativa del Prefetto di Roma a commissario per l’emergenza rifiuti. E’ stato infatti disatteso il compito alla base di questo incarico: Pecoraro non è stato in grado di gestire la vicenda, aprendo la strada alla vera emergenza ed innescando un clima di tensione nei territori”.

    “La questione dei rifiuti di Roma –continua il consigliere- va affrontata senza alcuna deroga alle leggi vigenti, proprio per evitare che, replicando gli errori del passato, le deroghe si trasformino in abusi. Allora, -conclude Nobile- si costituisca un tavolo permanente con tutte le rappresentanze locali per valutare anche l’ipotesi di un temporaneo trasferimento dei rifiuti fuori dalla nostra regione, per risparmiare e avere la certezza di risorse destinate alla raccolta differenziata, al riuso e al riciclo e compostaggio degli scarti urbani”.

     

    Più informazioni su