RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Rifiuti. Zingaretti: sperimentazione rivoluzionaria sul Tevere

Più informazioni su

(DIRE) “Finalmente inizia questa sperimentazione rivoluzionaria sul Tevere, che fa parte di una grande strategia che mette al centro delle nostre politiche la tutela e la cura dell’ambiente.

Tutti i fiumi sono importanti ma poter dire al mondo che sul Tevere c’è una strategia di questo tipo è notizia di carattere internazionale.

Questo è il fiume di Roma, dove è nata la civiltà. Non è quindi una parentesi, ma parte di un modello di sviluppo che mira alla salvaguardia del pianeta”.

Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nel corso della presentazione del progetto sperimentale di raccolta di rifiuti galleggianti sul fiume Tevere, che si è svolta stamattina a Fiumicino.

Un programma importante, per il governatore, perchè permetterà di raccogliere rifiuti che altrimenti andrebbero dispersi in mare, ma anche perchè “si potranno studiare i flussi e il tipo di materiale trasportato, cosi’ da poter tarare interventi che possano portare a una svolta.

Siamo la Regione che ha investito sull’efficientamento energetico, che ha dato il via alla piantumazione di 6 milioni di alberi. Grazie ai pescherecci abbiamo già raccolto 15 tonnellate di plastica perchè il riuso è uno dei pilastri della nostra strategia- ha poi sottolineato Zingaretti- Così mettiamo una pietra miliare per la salvaguardia del fiume e del mare.

Spero, infine, che vedere queste immagini spinga tutti a comportamenti più corretti: basterebbe più civiltà per restringere la catena e mandare a riuso e riciclo il materiale direttamente”, ha concluso il governatore.

Più informazioni su