RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Rocca (FDI): Ordinanza verde, la Raggi sanzioni se stessa

"Sarebbe davvero singolare scovare proprio il Comune tra gli inadempienti e quindi costringerli a multare se stessi"

Più informazioni su

Roma – Il Sindaco Raggi nella consueta e doverosa ordinanza sindacale che viene emanata ogni anno per la prevenzione degli incendi ha voluto inasprire le sanzioni per tutti colori i quali non provvedono allo sfalcio dell’erba e alla manutenzione della vegetazione, in quanto espongono le aree ad un rischio incendi.

Di seguito le dichiarazioni di Federico Rocca, responsabile romano enti locali Fratelli d’Italia.

“Dovremmo sorridere se fosse una battuta ma così non è. Da tempo denunciamo che la quasi totalità delle aree verdi di competenza comunale e municipale versano nel degrado più totale. Quindi il primo ad essere inadempiente e a rappresentare un pericolo per la cittadinanza è proprio il Campidoglio. Prima di fare la voce grossa con i cittadini bisognerebbe dare l’esempio”.

“L’ordinanza scatterà il 15 giugno. Da quella data in poi vigileremo attentamente sia sulle aree pubbliche che private. Invito tutti i cittadini a fare lo stesso e a chiamare la Polizia Locale di Roma Capitale per far redigere verbali e sanzioni per gli inadempienti.”

“Sarebbe davvero singolare scovare proprio il Comune tra gli inadempienti e quindi costringerli a multare se stessi. Così ha detto la Raggi e così è giusto che sia – conclude Rocca -. Perché sarebbe altrettanto singolare verificare l’emissione di sanzioni solo nei confronti dei cittadini e non dell’Amministrazione, la legge è uguale per tutti”.

E’ quanto si apprende da un comunicato.

 

Più informazioni su