RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Rogo via Appia, Belviso: “Offerto aiuto ma la famiglia non ha accettato”

Più informazioni su

«L’amministrazione capitolina si è attivata sin da subito per dare un aiuto concreto ai genitori che, lo scorso febbraio, hanno perso i loro bimbi nel rogo avvenuto nell’insediamento di via Appia Nuova, offrendo loro l’accoglienza presso una delle strutture comunali per l’emergenza alloggiativa. Offerta, che però, i parenti non hanno voluto accettare con la motivazione che l’alloggio temporaneo era stato predisposto solo per la famiglia d’origine vittima della tragedia, ovvero madre, padre e la sorella dei bimbi defunti, e non per altri parenti che hanno chiesto un’ulteriore sistemazione da parte dell’amministrazione». Così in una nota l’assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Sveva Belviso. «La famiglia ha dunque preferito alloggiare al centro di accoglienza di via Salaria – aggiunge Belviso – dove usufruisce di piena assistenza. In merito ai casi di tubercolosi denunciati vorrei precisare quanto segue: Tutte le persone accolte nella struttura vengono sottoposte immediatamente alla profilassi perché molte di loro arrivano nel centro infette a causa delle precarie condizioni igienico sanitarie in cui vivono – conclude Belviso – ed è solo grazie alle adeguate cure sanitarie a cui vengono sottoposte che è possibile evitare il diffondersi della malattia tra gli ospiti e la cittadinanza».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.