RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: a febbraio inaugurazione giardino vicolo del Cedro

Roma – E’ quasi pronto, e sara’ inaugurato entro febbraio, il nuovo giardino di vicolo del Cedro, nel cuore del rione Trastevere a Roma. I lavori di ristrutturazione della nuova area verde, a carico del I Municipio, sono praticamente conclusi e questa mattina il cantiere e’ stato visitato dalla presidente Sabrina Alfonsi.
Il nuovo parchetto si trova all’estremita’ ovest del romantico vicoletto che da via della Scala, passando sotto i panni stesi appesi tra gli edifici, dopo una curva ad angolo porta fino ad una scalinata che conduce al Gianicolo.

Qui, incastonato tra un alto muro antico e la parete di un albergo, si trova un fazzoletto di territorio che l’intervento in via di conclusione ha trasformato da luogo degradato, un’area verde ricoperta di sterpaglie con un muro crollato, piena di rifiuti e addirittura non accatastata, in un giardino terrazzato con erba curata e panchine. Un luogo di poco piu’ di 400 metri quadrati destinato a diventare un’oasi di riposo per gli anziani e un prato soleggiato per i giovani, che qui potranno studiare all’area aperta, con la bella stagione, o trascorrere un po’ del loro tempo libero.

“Siamo davvero soddisfatti, sono gia’ venuti tantissimi cittadini perche’ questi 400 metri quadri sono un pezzo di citta’ recuperata per il bene comune- ha commentato Alfonsi- Quando sono arrivata, quest’area era totalmente incolta e abbandonata ma non potevamo farci nulla, perche’ abbiamo dovuto addirittura partire dal catasto urbano, che prima l’ha dovuta censire e poi assegnare al Municipio. Fino a quel momento era un pezzo di citta’ che non esisteva formalmente”.

“Poi con il decentramento del verde e l’arrivo delle risorse, abbiamo potuto costruire un nuovo giardino, un angolo nel rione con delle terrazzette, panchine, nuovi alberi e tanto verde. Questo e’ davvero un bel luogo dove chi vorra’ potra’ venire a leggersi un libro o riposarsi. Il giardino e’ stato adottato da due associazioni, ‘Vivi Trastevere’ e ‘Trastevere Attiva’ che si prenderanno cura del giardino”.