Roma: Campidoglio investirà 7 milioni extra per disabili

Roma – Il Campidoglio investira’ 7 milioni in piu’ per il trasporto delle persone con disabilita’, per un totale di 21 milioni di euro nel trienno 2019- 2021. Soldi che serviranno ad aumentare il numero di persone che godono di questi servizi, che oggi sono circa un migliaio. Ad annunciarlo, in occasione della presentazione del nuovo Regolamento per per i servizi di mobilita’ individuale per le persone con disabilita’, l’assessore alla citta’ in Movimento, Linda Meleo, assieme al sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri, Vincenzo Zoccano, al delegato della sindaca, Andrea Venuto, e ai consiglieri Nello Angelucci e Cristiana Paciocco.

Il regolamento, che riforma la materia dopo quattordici anni, oltre all’aumento del budget prevede l’inclusione di nuove categorie, estendendo i servizi alle persone con disabilita’ intellettivo-relazionale. “È un regolamento che tiene conto di nuove esigenze e di principi universali sanciti dalle Nazioni Unite” ha spiegato Meleo, aggiungendo che “l’incremento delle risorse e’ un impegno concreto per rendere Roma una citta’ piu’ accessibile a tutti”.

“Un nuovo passo in avanti nel quadro del cambiamento culturale che stiamo attuando” lo ha definito Zuccano, “perche’ si sposta il paradigma da ‘persona malata da proteggere’ a’ persona’.
Quindi prima viene la persona e poi la disabilita’. Occore fare sistema perche’ questo regolamento deve essere a servizio di tutti. Il mantra e’ ‘dove vive bene una persona con disabilita vivono bene tutti'”.

“E’ un cambiamento epocale- ha sottolineato Angelucci- perche’ non ci saranno discriminazioni tra le diverse disabilita come e’ successo fino a ieri. Potranno,infatti, accedere al servizio le persone con disabilita’ motoria grave, intellettivo-razionale, cecita’ totale o parziale e gli ipovedenti riconosciuti impossibilitati all utilizzo di mezzi pubblici”.