RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma Capitale rinnova adesione a campagna ‘indifesa’ e a celebrazione Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze

L’11 ottobre sarà esposto striscione da Palazzo Senatorio

Roma – Stimolare la diffusione di una cultura del rispetto e della prevenzione della violenza e della discriminazione di genere, promuovendo azioni di sensibilizzazione. Con questo approccio l’Amministrazione capitolina rinnova l’adesione alla Campagna ‘indifesa’, iniziativa organizzata da ‘Terre des Hommes’ che propone interventi e percorsi sul tema della prevenzione quale strumento chiave per arginare il fenomeno della violenza e del maltrattamento dei bambini e delle bambine.

In particolare verranno coinvolti i Municipi tramite specifiche azioni. Sarà celebrata l’11 ottobre la Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze, esponendo da Palazzo Senatorio lo striscione arancione con la scritta “11 ottobre: Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze”, che sarà fornito da ‘Terres des Hommes’. La foto della striscione esposto sarà quindi pubblicata sul portale web di Roma Capitale.

Verrà, inoltre, reso effettivo il monitoraggio dei dati su violenza e stereotipi di genere inviando il questionario, realizzato da ‘Terres des Hommes’, alle scuole per raccogliere elementi che confluiranno nell’Osservatorio Indifesa e precisamente alle scuole secondarie di I grado (terza classe) e di II grado, che dovrà poi essere restituito direttamente dalle scuole a ‘Terres des Hommes’.

“Stiamo mettendo in campo una rete di azioni e di iniziative che costituiscano un antidoto contro ogni forma di violenza e di discriminazione. L’adesione a questa giornata ha un valore enorme, simbolico e sostanziale, nel percorso finalizzato a tutelare i diritti umani, partendo dalle scuole e puntando sulla partecipazione attiva dei ragazze e ragazzi”, spiega l’Assessora di Roma Capitale Laura Baldassarre.

“L’importanza di giornate internazionali come quella dell’11 ottobre dedicata alle bambine e alle ragazze è quella di accendere un faro su una tematica oggi sempre più attuale e imprescindibile: la sensibilizzazione alla cultura del rispetto e dell’uguaglianza di genere come precondizione per realizzare azioni mirate e continuative nel tempo per garantire parità di diritti, a partire proprio dalle nuove generazioni che saranno motore del futuro e del cambiamento” commenta l’assessora a Roma Semplice Flavia Marzano.

E’ quanto si apprende da una nota del Campidoglio.